• Facebook Social Icon
  • Google+ Social Icon
  • Blogger Icona sociale
  • YouTube Social  Icon
  • Instagram Social Icon

© 2000 Bottega del Presepe

Cenni sulla teoria del colore

 Molti colori si ottengono dalla mescolanza di altri. Ci sono però tre colori che non si possono ricavare in questo modo. Da essi, in pittura, derivano tutti gli altri colori e per questo sono stati chiamati colori primari (o  fondamentali). I colori primari sono tre:   giallo Cadmio, rosso Magenta, blu Cyan.

Com'è stato appena descritto, con la somma e la sottrazione dei tre colori principali si ottiene il bianco e il nero. Per questo motivo è giusto dire che il bianco e il nero non sono dei colori, ma dei toni: perché il bianco è il risultato della completezza e il nero della mancanza. Per questo vengono chiamati colori acromatici. I tre colori fondamentali o anche primari mescolati tra loro originano il nero (grigio scuro). Se li mescoliamo due a due otteniamo tre combinazioni:                                                rosso + giallo = arancio
giallo + blu = verde
blu + rosso = viola
Si ottengono in questo modo i colori secondari:   arancio, verde, viola.
Se mescoliamo i colori secondari tra loro otterrete i colori terziari:
verde + arancione = verde muschio
verde + violetto = verde oliva                                                                                                                                                      arancione + violetto = rosso bruno.

Se mescoliamo il colore rosso con il giallo otteniamo l’arancio, in questa mescolanza è escluso il blu. L’arancio è quindi il colore complementare del blu. Per sapere qual è il complementare del colore primario giallo, bisogna mescolare gli altri due colori primari: il rosso e il blu; si otterrà il viola, il complementare del giallo.

I colori PRIMARI: ROSSO, BLU, GIALLO, non possono essere generati da altri colori.


                                                                                                                                                                       

                                                          

 

 

 

                                                                                                                                                                                 

 

 

I colori SECONDARI: ARANCIO, VERDE, VIOLA si ottengono mescolando due primari in parti uguali.

 

Mischiando due primari in quantità diverse, si ottiene un colore TERZIARIO  come in questo esempio:

 




      

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now